Collana Filosofia sociale

 

Diretta da Elena PULCINI

 


 

3. SOGGETTI ITINERANTI. Donne alla ricerca del sémor 2

La raccolta di saggi che proponiamo parte da un presupopsto teorico che diventa lo strumento per capire il processo identitario che definisce il soggetto ‘nomade’ al femminile mentre interroga le nozioni di dislocazione culturale e geografica, di transculturalità, di perdita della memoria storica e personale, della contaminazione ed il loro ruolo nella percezione che lo stesso soggetto ha del Reale. In questo contesto di pensiero, la scrittura dell’esperienza ontologica del viaggio e della dislocazione è intesa come narrazione politica e come uno strumento essenziale per la promozione del pensiero critico e della pedagogia femminista. Nello stesso tempo, l’insegnamento della narrazione autobiografica diventa un punto di partenza fondamentale sia come indagine del significato politico della costruzione dell’identità che per capire come il Sè si muove fra la sfera pubblica e quella privata; come, nello stesso tempo, si apre alla ricerca del riconoscimento dell’autonomia e della consapevolezza della propria interdipendenza e vulnerabilità.

Autore: S. Caporale Bizzini, A. Galhardo Couto, B. Kašic, L. Lund Pedersen, E. Pulcini, M. Richter Malabotta, E. Skærbæk
Titolo: Soggetti itineranti. Donne alla ricerca del sé
Curatore: S. Caporale Bizzini, M. Richter Melabotta
EAN: 978-88-97553-47-2
Prezzo: € 15,00

acquista


 

2. LA NOTTE DI EDOM. Modernità e religione in Max Webermor 4

“Verrà il giorno, ma è ancora notte, se volete domandare, tornate un’altra volta”. La notte di Edom è dunque il tempo di un’attesa che non sappiamo se e quando avrà fine. Ed è, nel contesto dell’evocazione biblica weberiana, il tempo sospeso dell’assenza di Dio in cui è precipitata la modernità al suo crepucolo. La convinzione che muove questa ricerca è che la riflessione weberiana sulla modernità ospiti, fra l’altro, il più precoce e per molti versi insuperato tentativo di fendere quelle tenebre, per comprenderne le cause, i caratteri, gli effetti. In un tempo in cui la religione si riaffaccia sulla scena pubblica, esibendo il volto di Giano di una promessa di pace e di un serbatoio di violenza, ripercorrere i passaggi e le sfumature della diagnosi weberiana sulle relazioni pericolose fra modernità e religione può fornire un contributo alla comprensione non solo della nostra storia, ma del nostro presente. Perché – è la tesi in controtendenza che un tale viaggio al cuore della notte ci consegna – la voce che da Edom attende l’annuncio del giorno è ancora la nostra.

Autore: A. Erizi
Titolo: La notte di Edom. Modernità e religione in Max Weber
EAN: 978-88-97553-21-2
Prezzo: € 25,00

acquista


 

1. SAZI DA MORIRE. Soggettività e immagini del mondo in Max Webermor 1

Nelle opere di Weber la sazietà delinea la dimensione della stasi e dell’assenza di movimento. È il contrario dell’iquietudine, a metà tra l’appagamento nauseato e quello soddisfatto, tra l’accasamento e la rassegnazione. Questo libro cerca di ricostruire la parabola della sazietà nei testi webwriani, passando dai contadini agli eroi guerrieri, dai mandarini confuciani alla borghesia ottocentesca, fino ad arrivare agli ultimi uomini – fino ad arrivare a noi.

Autore: M. Alagna
Titolo: Sazi da morire. Soggettività e immagini del mondo in Max Weber
EAN: 978-88-97553-22-9
Prezzo: € 22,00

acquista

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...